BRIOCHE con lievito naturale

brioche_lievitoNat_articolo2

Se siete dei temerari e non avete paura di accendere il forno nonostante il clima bollente di questi giorni, vi consiglio di provare a fare queste brioche utilizzando il lievito naturale.

In questo caso potete utilizzare lo stesso impasto utilizzato per fare la torta delle rose (qui trovate la ricetta), ve la riporto per comodità:

INGREDIENTI:

500 g di farina

90 g di zucchero

2 uova

60 g di burro ammorbidito

100 g di lievito naturale

120 g di latte

1 pizzico di sale

PER DECORARE:

marmellata di albicocche e qualche granella di zucchero

Impastate insieme tutti gli ingredienti dell’impasto, mescolate la farina con lo zucchero e il sale, unite le uova, il burro ammorbidito a temperatura ambiente e il lievito naturale, otterrete un impasto bello morbibo che dovrete far lievitare fino a fare raddoppiare il suo volume.

Io ho impastato tutto la sera e ho lasciato lievitare tutta la notte in frigorifero in un contenitore chiuso, la mattina ho tirato fuori dal frigo e lasciato riposare un’oretta prima di procedere con la lavorazione.

Per dare la forma alle vostre brioche dovete creare dei rotoloni di impasto larghi circa 1 cm e lunghi 30 cm.

brioche_lievitoNat_procedimeto_articolo

Con tre rotolini di pasta fate una treccia e chiudetela su se stessa, oppure con due rotolini fate una spirale e chiudete sempre su se stessa.

Mettete un cucchiaio di marmellata di albicocche nella parte centrale e spennellatene anche su tutta la brioche, se vi piace potete decorare con qualche granella di zucchero.

Lasciate lievitare le brioche su una placca rivestita da carta da forno per un paio di ore.

Infornate nel forno caldo a 200°C per circa 15/20 minuti, quando saranno dorate saranno pronte per essere sfornate.

brioche_lievitoNaturale_articolo1

Queste brioche sono ottime appena fatte, la mattina seguente vi consiglio di scaldarle qualche minuto prima di mangiarle, noi le abbiamo fatte e congelate, quando ne avrete voglia scongelatele e scaldatele e saranno fragranti come appena fatte.

Precedente PIZZA con la scarola Successivo PIZZA con lievito naturale