FOCACCIA con il lievito naturale

focaccia_articolo

Ecco un altro esperimento fatto con il lievito naturale, questa è una ricetta di mia cognata, l’ha fatta con il Bimby, una sera che siamo stati a cena da lei, davvero squisita!
Abbiamo provato a rifarla senza Bimby e con il lievito naturale, direi che il risultato è stato altrettanto soddisfacente.
Questa è un’ottima soluzione anche per non buttare il lievito madre quando si fanno i rinfreschi, noi la facciamo e la congeliamo perché anche scongelata e scaldata in forno resta bella mordida e saporita.

Se non avete il lievito naturale potete sostituirlo con una bustina di lievito di birra secco.

INGREDIENTI per la base
400 g di farina manitoba
30 g di olio evo
65 g di acqua
80 g di latte
6 g di zucchero
10 g di sale
100 g di lievito naturale rinfrescato il giorno precedente

INGREDIENTI per l’emulsione
30g di olio
30 g di acqua
6 g di sale

per condire:
qualche pomodorino ciliegino
origano qb

Fate intiepidire latte e acqua e unite zucchero, sale e olio, versare nella farina a cui avrete unito anche il lievito naturale e lasciate lievitare l’impasto, chiuso nel forno spento, per tutta la notte.
La mattina dopo l’impasto dovrebbe essere raddoppiato, re-impastatelo e mettetelo in una teglia rotonda del diametro di circa 30 cm unta di olio.
Fate l’emulsione sbattendo insieme acqua, olio e sale versatela sopra l’impasto.
Condite la focaccia aggiungendo un paio di pomodorini spaccati a metà e l’origano.
Ponete a lievitare nuovamente fino a quando la focaccia avrà raddoppiato il suo volume.
Cuocere in forno a 230 °C per 15/20 minuti, quando sarà bella dorata sarà cotta.

I tempi di cottura e di lievitazione sono indicativi perché dipendono dalla forza del lievito e dal forno quindi non meravigliatevi se lievita prima o se ci vuole più tempo, così come per la cottura.

Precedente FAJITAS Successivo BUDINO di yogurt...molto light