MACARON

macaron_1_articolo

I Macaron sono dei deliziosi pasticcini francesi, li ho assaggiati per la prima volta a Parigi e ne sono rimasta piacevolmente incantata, non solo per il sapore ma anche perchè sono straordinariamente belli e colorati.

Le vetrine francesi sono spettacolari e si resta ipnotizzati davanti a quel tripudio di colori. Una delle pasticcerie più famose è quella di Ladurèe e proprio guardando un suo video ho cercato di ripercorrere tutti i passaggi.

Potete sbizzarrirvi con gusti e colori e farcirli con ganache o creme di burro secondo i vostri gusti.

Non voglio illudervi, questi dolcetti non sono per niente facili da fare, provate e riprovate e ci riuscirete!

Intanto vi lascio questa ricetta, in rete se ne trovano molte e diverse, ma con questa, per la prima volta, direi che il risultato è sufficiente, ancora da perfezionare, ma soddisfacente.

Armatevi di pazienza e precisione e dotatevi di un termometro da cucina (io ancora non ce l’ho e ho provato lo stesso…).

Qualche accorgimento: gli albumi devono essere “invecchiati” cioè separati dal tuorlo qualche giorno prima dell’utilizzo. Meglio preparare la farcia interna il giorno prima di comporre i dolcetti e una volta composti, lasciateli maturare almeno un giorno prima di mangiarli.

Ho provato con una versione molto semplice utilizzando del colorante alimentare rosso e ho utilizzato per la farcia una crema al burro profumata al limone.

Come potete veder dal video che ho linkato sopra, il procedimento è suddiviso in due fasi, vi riporto sotto gli ingredienti suddivisi per comodità.

  • INGREDIENTI per 30 macaron

200 g di farina di mandorle

200 g di zucchero a velo

70 g di albume “invecchiato”

colorante alimentare qb

+

200 g di zucchero semolato

50 g di acqua

70 g di albume “invecchiato”

  • PER LA FARCIA al burro

120 g di burro

succo e scorza di 2 limoni non trattati

120 g di zucchero semolato

4 tuorli

colorante alimentare qb

In una ciotola unite la farina di mandorle e lo zucchero a velo setacciati, devono essere molto fini. Unite 70 g di albumi e il colorante alimentare.

Ora dovete preparare una meringa italiana da unire al composto precedente. Iniziate preparando lo sciroppo di zucchero, mettete in un pentolino 200 g di zucchero semolato con 50 g di acqua e portate a bollore.

In questo passaggio sarebbe necessario utilizzare un termometro da cucina, se lo avete dovete far raggiungere allo sciroppo 118 °C, iniziate a montare i restanti 70 g di albumi aggiungendo a filo lo sciroppo di zucchero.

Quando il composto sarà ben montato, liscio, lucido e si sarà raffreddato potete unirlo al composto preparato in precedenza.

Iniziate a mescolare vigorosamente con una spatola con un movimento dal basso verso l’alto.

Se avete un tappetino presagomato bene, altrimenti disegnate tanti cerchi sulla carta da forno dalla parte che andrà a contatto con la teglia.

Utilizzate un sac a poche con la bocchetta liscia e riempite le vostre forme.

Sbattete le teglie su un piano in modo da stabilizzare i mucchietti e renderli il più omogeneo possibile.

Lasciateli riposare per circa 30 minuti prima di infornarli.

Infornate nel forno ventilato a 140°C per circa 20 minuti.

In cottura i gusci devono rimanere lisci e si deve formare una leggera crepa alla base.

Lasciateli raffreddare un po’ prima di staccarli facendo attenzione a non romperli.

A questo punto i gusci esterni sono pronti e potete farcirli sempre con l’aiuto di un sac a poche.

Per preparare la farcia la burro dovete sbattere i tuorli con lo zucchero, aggiungete il succo e la scorza dei limoni e mettete sul fuoco, mescolate a fuoco lento fino a quando il composto si sarà rappreso.

Levate dal fuoco e unite il burro mescolando bene. Lasciate raffreddare completamente la crema prima di farcire i macaron.

Precedente Fagottini di crepes con ricotta e spinaci Successivo PLUMCAKE INTEGRALE con miele, mele e semi di papavero

Un commento su “MACARON

I commenti sono chiusi.